Alimenti Dietetici per Animali Domestici

Sempre più spesso si parla del rapporto stretto tra alimentazione e benessere non solo per noi umani ma anche per i nostri amici quadrupedi.
L’alimentazione non corretta può provocare anche per loro una serie di problemi a volte difficili da individuare e da risolvere.

Tuttavia, esistono alcuni alimenti dietetici che possono essere di grande aiuto per alcune patologie. L’utilizzo di alimenti industriali dietetici adeguatamente calibrati per le diverse patologie si rivela spesso un ottimo aiuto, potenziando la qualità di vita del paziente.

Le patologie che più spesso necessitano di un adeguato supporto alimentare sono:

  • l’insufficienza renale sia in fase acuta che cronica: in questo caso è fondamentale impostare un’alimentazione bilanciata, soprattutto limitando il più possibile gli apporti elettrolitici pericolosi come il Fosforo.
  • la calcolosi urinaria, con le varie diversificazioni in base alla natura dei calcoli o cristalli presenti nell’urina dopo aver eseguito adeguato esame di laboratorio.
  • patologie epatiche e cardiache
  • l’obesità, sempre più presente, che porta a gravissime patologie secondarie
  • squilibri endocrini come il diabete
  • patologie allergiche alimentari
  • disturbi metabolici
  • disturbi alimentari come stitichezza o forme dissenteriche
  • problemi di cute e mantello

Il vostro Medico Veterinario vi suggerirà l’alimento più idoneo per il vostro beniamino e i tempi di utilizzo anche per alimenti specifici per le varie razze; in questo modo potrete prevenire eventuali patologie ereditarie, o legati alle varie fasi della vita, del vostro amico pet.

Vi consiglio in ogni caso di leggere attentamente la composizione dell’alimento dietetico prima del primo acquisto.

Se però non voleste o non fosse gradito il cibo industriale, ricordo che lo stesso alimento si può trovare sia nella formulazione secca che umida. Si potrà optare, ma solo nei casi meno gravi, per una dieta casalinga, anche se essa dovrà sempre essere perfettamente bilanciata rispetto alla patologia dell’animale.