Tuttomio il bastoncino che rimbalza e galleggia

Quando si parte per le vacanze coi bambini ovviamente prepareremo anche la borsa dei giochi; palette, secchiello, palloni, racchette… e se oltre ai bambini ci fossero anche degli animali? Anche loro hanno i loro giochi preferiti!

Vi starete chiedendo quali giochi portare e, soprattutto, come giocare con loro quando si va al mare. E anche come comportarvi quando andate in vacanza insieme ai vostri pet. Vi diamo qualche suggerimento.

Qualche suggerimento per la scelta della casa delle vacanze

Se doveste andare al mare non nel solito posto di sempre, è importante portare insieme a voi qualche accessorio usato dal cane, in modo da ricordagli l’odore di casa. In un appartamento conosciuto, i cani avranno già provveduto a lasciare le tracce olfattive di riconoscimento.

Importantissimo portare la cuccia o un oggetto che possa individuare come il luogo della nanna. Questo accorgimento sarà fondamentale soprattutto per i gatti, animali estremamente abitudinari.
Portate le loro ciotole e, soprattutto, la lettiera che dovrà essere la stessa di casa. Oggi esistono delle lettiere di carta molto utili da usare per periodi limitati. È bene non utilizzarle se la vacanza duri oltre le tre settimane; al termine potranno essere tranquillamente eliminate.

E adesso parliamo dei giochi!

I giochi dovranno essere adeguati al carattere e alle abitudini di ognuno. I cani che amano l’acqua, sia per caratteristiche di razza come Labrador, Golden Retriever, Terranova, Coker Spaniel ecc. sia per attrattiva personale, cercheranno di entrare in mare, nei laghi o nei fiumi il prima possibile. In genere sanno nuotare autonomamente. Attenzione solo a correnti e mulinelli, se questo vi rendeste ansiosi tenete il cane ad un guinzaglio lungo, così da poterlo recuperare e tenere a bada più facilmente.

Per farli giocare usate oggetti che possano galleggiare, più facili alla presa senza che debbano immergere la testa tutte le volte in acqua. Così facendo, ovvierete al problema delle otiti, soprattutto per l’acqua salata del mare o gelata dei torrenti (vi consiglio di leggere l’articolo qui).

Ci sono molti oggetti creati proprio per questo, fate attenzione che non rilascino coloranti e che siano di materiale atossico.

Una palla o un pallone sarà il divertimento preferito per i cani da caccia, corridori per natura. Se giocate sulla sabbia, sarà un ottimo esercizio ginnico (per voi e per loro). Può diventare pericoloso in presenza di ciottoli o scogli: le lesioni ai polpastrelli delle zampe sono sempre in agguato.

E i gatti? Per loro sarà sufficiente raccogliere piccole conchiglie che potranno far rotolare per casa, legni dal profumo marino o alpino (diversi da quelli asettici dei “tiragraffi”). A tal proposito, per evitare legni pericolosi o anche le piume dei gabbiani (la cui punta è spesso acuminata), vi consiglio di leggere l’articolo di maggio 2017.
Potrete anche raccogliere piccoli oggetti da legare a corde che porterete a casa terminata la vacanza. Per il gatto sarà un gioco nuovo e divertente.

Bama ha creato un bellissimo gioco, il bastoncino Tuttomio che rimbalza e galleggia! Leggi qui il suo utilizzo e buona estate!