!cid_96F62E48-D590-49EF-806B-94025289F85E

Quando suggerisco di stimolare il gatto al gioco, molti proprietari mi dicono che il loro amico a quattro zampe è già abbastanza felice dato che ha tutto quello che gli serve: miglior cibo a volontà, coccole, un posto soffice dove dormire e un ambiente protetto dai pericoli. Tutto questo, però, per un gatto che vive in casa non è sufficiente!

Il gatto libero è un animale estremamente curioso, con un territorio molto ampio da esplorare e pattugliare. Gli piace trascorrere le sue giornate a controllare ogni odore, a correre, salire sugli alberi, cacciare prede che difficilmente si lasciano prendere, e riposare esausto in posti appartati e tranquilli. Perché allora non riproporre anche nelle nostre case stimoli che possano rendere il nostro amico peloso meno annoiato di quello che spesso vedo?

È importante sapere che molte manifestazioni comportamentali come aggressività, bulimia, anoressia o irritabilità potrebbero essere legate ad un ambiente noioso. Non è necessario avere un castello o attrezzare la casa solo per lui, basta usare la fantasia.

Al gatto piace arrampicarsi, un ottimo esercizio anche per farsi le unghie ed evitare che usi il divano a questo scopo. Regaliamogli, perciò, un tronco o un palo ricoperto di moquette (dovranno essere ancorati alla perfezione al suolo e al muro) a cui collegare qualche mensola posizionata a scala e, in cima, una bella postazione per una nanna tranquilla e da dove poter osservare il mondo dall’alto, cosa che gli piace molto. Ma anche una grossa corda dotata di nodi e agganciata al soffitto potrebbe essere un’ottima alternativa.

Molti giochi per bambini faranno la felicità anche del nostro micio: i tunnel morbidi, ad esempio, la pavimentazione a quadrotti dove farsi le unghie, o ancora le lunghe cannucce con attaccata qualche piuma. Se non voleste ricorrere a tanto, basteranno delle scatole piccole e grandi, con buchi e aperture con le quali il micio potrà divertirsi. Oppure sacchetti di carta e mai di plastica nei quali potrebbero soffocare.

Infine, fatelo “cacciare” nascondendogli i croccantini per casa, in posti sempre diversi: lo stimolerete così a fare movimento e a risvegliare il suo istinto.

A volte basta così poco per farlo felice, e sarà un gatto in forma!