Bama Pet Enjoy Life Veterinario Laurea

“Per esercitare la Professione di Medico Veterinario ci vuole una Laurea?”
Questa è una domanda che sia io che molti colleghi ci siamo sentiti rivolgere, almeno una volta, come se per essere un Veterinario bastasse “leggere qualcosa“ in rete, proprio come state facendo voi ora, oppure “voler bene agli animali” o, come si sente dire per fortuna sempre meno, ”tanto è… solo un cane, che cosa potrà mai succedere?”

Non solo per tutelare la nostra Professione, ma anche per far capire che NON ci si può improvvisare nella prescrizione di farmaci o terapie o addirittura interventi, i Nostri Ordini Professionali ci invitano a Denunciare gli ABUSI DI PROFESSIONE e invitano anche i proprietari degli animali a fare altrettanto.

Ricordo che l’abusivismo delle Professioni è punito dall’Articolo 348 del Codice Penale, recentemente modificato da un emendamento che ne inasprisce le pene per i contravventori.

In un articolo precedente (leggilo qui) mettevo in guardia sulla non corretta compilazione del Libretto Sanitario. Ricordo che, a lato dell’adesivo vaccinale, ci deve SEMPRE essere impresso il timbro, nel quale sono riportati il nome e cognome del Medico, il numero di iscrizione, l’Ordine di appartenenza. Il mio, per esempio, è quello di Milano.

Se il timbro non ci fosse o fosse incompleto, il vaccino potrebbe averlo inoculato l’allevatore, uno studente, o chiunque altro, commettendo un reato di abuso della professione.

Un altro abuso frequente è commesso da alcuni toelettatori o negozianti che, per eseguire tosature in soggetti particolarmente difficili, usano sedativi, tranquillanti o peggio ancora anestetici senza avere nessuna competenza né di farmacologia né di fisiologia o patologia.
O, ancora, persone che consigliano terapie o farmaci senza minimamente conoscere gli effetti collaterali che possono manifestarsi.

L’esercizio della nostra Professione è frutto di studi complessi, approfonditi, continui, che garantiscono la conoscenza degli animali e del loro e nostro benessere.

Ricordo che i Medici Veterinari non solo controllano tutto quello che passa sulla nostra tavola, gli animali d’allevamento e tutti i loro prodotti (latte, formaggi, uova, miele…), i prodotti ittici, ma hanno la responsabilità anche dei così detti “piccoli animali”, che sono poi i nostri Pet, sia sulla loro salute che sulla eventuale trasmissione di zoonosi.

Non affidatevi quindi a persone poco esperte o che vi attraggono con prezzi eccessivamente bassi o troppo concorrenziali per le  prestazioni ma siate selettivi e attenti. 

Chiedete sempre che le prestazioni specialistiche,  come per esempio seduzioni, detartrage… vengano effettuate in strutture idonee,  ambulatori o Cliniche e non in negozi per quanto attrezzati.

Se avete un dubbio chiedete un consiglio all’Ordine dei Medici Veterinari della vostra zona che vi aiuterà a capire se siete di fronte ad un abuso di Professione e ad agire di conseguenza.
Voi abitereste in una casa progettata da un Medico?