tale4zampe_tale_padrone_1140x500px

I nostri animali ci assomigliano sempre di più, non soltanto nei comportamenti e nelle abitudini ma anche nelle malattie. In questi ultimi anni sempre più frequentemente osserviamo l’insorgenza di intolleranze e allergie alimentari, respiratorie o da contatto sia nei cani che nei gatti. A volte si evidenziano in particolari periodi dell’anno, come per noi per la presenza di pollini o piante stagionali oppure tutto l’anno per allergeni presenti più comunemente.

Queste patologie si possono presentare con sintomi molto diversi tra loro. Il più caratteristico è il prurito, localizzato o generalizzato in tutto il corpo: l’animale si gratta talmente tanto che può provocarmi piaghe profonde e molto dolorose. Oppure una sindrome gastroenterica con vomito e dissenteria, ma ancora vere crisi respiratorie con starnuti, tosse, lacrimazione oculare…
Proprio come per noi è inutile “coprire” i sintomi con farmaci specifici, bisogna andare a fondo del problema.
Con un semplice esame ematico si possono testare molti allergeni sia alimentari che respiratori, stagionali o perenni, solo così si potrà capire la vera causa del problema ed impostare la corretta terapia.

Chiedete al vostro Medico Veterinario di fiducia, vi consiglierà sicuramente per il meglio.